Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo cookie tecnici e servizi di terze parti (per le sue funzionalità) che utilizzano cookies. Se vuoi saperne di più clicca su "MAGGIORI INFORMAZIONI". Cliccando su "ACCETTO" o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. ACCETTO Maggiori informazioni

Tendinite d'achille bilaterale prossimi alla rottura


Podista semi-professionista età 41anni, fin da piccolo svolge questa attività sportiva, ha partecipato in molteplici maratone fra le quali anche da 42 km. Negli allenamenti avverte dolore acuto ai tendini d'achille in particolar modo il sx. Dopo un ciclo di antinfiammatori e riposo riprende gli allenamenti con esito negativo; decide quindi di approfondire la causa del malessere facendo un'ecografia ad entrambi i tendini con il relativo referto.
 

 

Dopo visita specialistica gli viene consigliato di non continuare l'attività agonistica per elevato rischio di una probabile rottura degli stessi durante uno sforzo massimale, decide di restare a riposo altri 15 giorni e di continuare la cura con farmaci antinfiammatori, alla fine dei quali riprova a riprendere l'attività sportiva ma il dolore si ripresenta puntualmente quindi decide di rivolgersi al Centro poliambulatorio medico specialistico TRICENTER, inizia il trattamento riabilitativo con protocollo riabilitativo veloce utilizzando per disinfiammare e riportare in una normale condizione fisiologica i tendini la TECAR terapia e il LASER ad ALTA POTENZA. Utilizzando le due apparecchiature all'avanguardia con metodiche specifiche in nostre possesso, si è proceduto con 4 trattamenti di TECAR e 4 trattamenti di LASER ad ALTA POTENZA, 2 trattamenti di ULTRASUONI. Alla fine si è proceduto alla fase riabilitativa per elasticizzare i tendini e renderli pronti con lavoro progressivo all'attività sportiva. L'atleta alla fine si sottopone ad un'altro esame ecografico nel medesimo centro conseguendo tale risultato.

 

 

Nonostante il tendine d'Achille sia poco affine ad un recupero veloce per un'irrorazione dello stesso non ottimale ed una situazione infiammatoria che perdurava da lungo tempo abbiamo ottenuto una risoluzione completa in un tempo brevissimo riportando entrambi i tendini in una condizione fisiologica, questo è stato possibile solo grazie all'uso specialistico con cui sono state adoperate apparecchiature mediche all'avanguardia come la TECAR e LASER ad ALTA POTENZA (macchinari in uso alle grandi Squadre di Calcio di seria A ed agli atleti OLIMPIONICI).